mercoledì 12 ottobre 2011

Tata Lucia: “La notte è notte, bimbi nel lettino a luci spente”


Tata Lucia nel salotto di Federica Panicucci, a Mattino 5, ha risposto alle domande delle mamme. A Laura che ha un bimbo di sette mesi e mezzo che si sveglia costantemente di notte, anche ogni due ore, la tata ha consigliato di lasciare il piccolo nel lettino e di non prenderlo in braccio per nessun motivo. E questo anche se piange e si dispera. Lo si può coccolare con qualche carezza, questo sì, ma al buio. Mai accendere la luce. Il bambino deve rendersi conto che la notte è notte e che la vita è quella nel suo lettino. Non altro. Non bisogna dargli gli stessi stimoli che si danno di giorno, altrimenti lo si manda in confusione.
La tata poi, per consolare la mamma, le ha detto: “Vedrà basteranno pochi giorni. I bambini si abituano in fretta”.  

Sarà vero, chissà, non lo saprò mai perchè io, lo ammetto, questo consiglio non riesco proprio a seguirlo.
Sentire il bambino piangere… mi mette addosso uno stress infinito.
Non riesco a rimanere tranquilla nel lettone sapendo che lui è nel lettino e si dispera. Mi dispiace, ma proprio no.
Mi sta chiamando, mi sta cercando. Capricci? Forse, ma chiede di me, vuole un po’ di consolazione e magari una dose piccola di coccole o semplicemente il seno per tranquillizzarsi e riaddormentarsi. E’ l’ora sbagliata? Sicuramente.
Ma come faccio a negarmi? A far finta che non ci sono?
E infatti alla fine cedo. Loro sono felici e tranquilli, io in carenza di sonno, stanca morta e cado a pezzi…
Ma di una cosa sono certa: passerà. Cresceranno e troveranno da soli i loro ritmi della nanna.
Con Marco è andata così.
Tutti mi dicevano: “Non andrà mai più via dal lettone”. E invece da tempo dorme felice nella sua camera, nel suo lettino, a luci spente e non ha paura del buio.
Spero che anche Luca faccia lo stesso percorso. Io tengo duro.
E… seppure apprezzi tanto i consigli di Tata Lucia, sul metodo per fare la nanna… mi spiace, ma non riesco a seguirlo!
Una cosa però la devo dire: le mie amiche che lo hanno adottato… dormono allegramente tutta la notte… da sempre!

QUESTA è la risposta all'articolo di una mamma... per quanto riguarda ME (vanessa) il mio bimbo dorme nella sua cameretta da solo dal primo giorno in cui è entrato in casa. Ci tenevo molto avesse il suo spazio e che si  sentisse sicuro e protetto nella sua cameretta ! ^__^

3 commenti:

  1. ciao! ti assicuro che andando a consolare i bambini nn fai il bene loro ma piuttosto è come se mettessi a tacere i tuoi sensi di colpa nn andando la' da loro!
    i figli che dormono con i genitori sono bambini che crescono insicuri.. pensa a come sarebbe bello se tu dalla tua camera li sentissi sornecchiare pacificamente tutta la notte... qusto si che ti renderebbe felice! baci

    RispondiElimina
  2. i bambini nn sono tutti uguali e nn ci sono regole = x tutti! a ciascuno i suoi tempi e le sue esigenze

    RispondiElimina